Generazioni Connesse: rilevazione casi di sexting – adescamento

OSSERVAZIONI UTILI per RILEVARE

POSSIBILI SITUAZIONI DI SEXTING

Sexting: invio o ricezione di immagini o video sessualmente espliciti che ritraggono loro stessi, persone da loro conosciute o altri minorenni.

Comportamenti individuali:

  1. Hai notato cambiamenti nel modo di vestire tali da permettere una evidenziazione maggiore rispetto a quella abituale del corpo o di parti di esso?
  2. Hai notato lo scatto di selfie (autoscatti) in atteggiamenti provocanti, o sei a conoscenza del fatto che qualcuno mette in atto comportamenti di questo tipo?
  3. Hai notato che sembra concentrare la maggior parte dei suoi pensieri sulle attività online e allo stesso tempo mantiene molta segretezza a riguardo?
  4. Hai notato un improvviso calo del rendimento scolastico non spiegabile con attività extracurriculari impegnative nè con una situazione familiare difficile?

Comportamenti di coppia – gruppo:

  1. Quando le relazioni finiscono hai notato preoccupazioni o ansie che vanno oltre l’elaborazione della “fine della storia”? Ti sembra che mostri una preoccupazione sproporzionata per quanto accaduto?
  2. Quando si trova in gruppo (classe o amici) i componenti del gruppo fanno battute o riferimenti sessuali a qualcosa che è successo come ad esempio la ricezione o la condivisione di qualche immagine o video “particolare” tra di loro?
  3. Ti è capitato di notare una assenza prolungata dalla classe e, alla richiesta di informazioni ai compagni, questi ti sono parsi vaghi nella risposta o hanno fatto battute ambigue che fanno sottendere qualche comportamento sessualmente esplicito? (è infatti possibile che, per la vergogna di aver visto proprie immagini o video di nudo condivisi dai pari, alcuni ragazzi/e si chiudano in se stessi diminuendo il più possibile le interazioni sociali con gli altri)
  4. Ricordati che il lunedì mattina è un indicatore prezioso di quanto avvenuto nel week end. Osserva il comportamento dei ragazzi: ti è capitato di notare comportamenti, vedere immagini o cogliere riferimenti a immagini sessualmente esplicite ricevute o inviate da qualcuno di loro? Qualcuno ha un comportamento particolarmente vigile e circospetto, si vergogna, sta sulle sue o confabula solo con alcuni amici stretti? Qualcuno continua a guardare il proprio smartphone e i telefoni degli altri ricevono di continuo notifiche di ricezione dei messaggi?

Se le osservazioni ti hanno portato a confermare il tuo dubbio, consulta la pagina “Cosa posso fare?” per docenti e per genitori

Scarica la pagina in formato pdf

 

OSSERVAZIONI UTILI per RILEVARE
POSSIBILI SITUAZIONI DI ADESCAMENTO ONLINE

Come accorgerti se un ragazzo/a è stato adescato online?

L’adescamento si configura come l’inizio di una relazione che è già caratterizzata -o potenzialmente lo sarà- da scambio di foto o video sessualmente espliciti con una persona, magari molto più grande, non conosciuta.

Ricorda che spesso per le adolescenti è un motivo di vanto l’essere corteggiate da adulti più grandi ed è difficile accorgersene -e quindi intervenire tempestivamente- per aiutarle ad interrompere queste relazioni online: per questo i segnali dell’adescamento online non sono sempre di facile decodifica. Gli adescatori inoltre, per evitare di essere scoperti e identificati, sanno essere molto adeguati sia nel costruire il rapporto di fiducia sia nel riconoscere tempestivamente quando non hanno più il pieno controllo sulla situazione.

Comportamenti individuali:

  1. Hai notato che sembra concentrare la maggior parte dei suoi pensieri sulle attività online e allo stesso tempo mantiene molta riservatezza a riguardo o, al contrario, parla spesso di qualche persona che frequenta solo nella vita virtuale?
  2. Hai notato un improvviso calo del rendimento scolastico? Verifica se è dovuto al tempo passato online. Succede, infatti, che gli adolescenti italiani si sveglino anche più volte durante la notte per controllare i propri profili sui social.
  3. Hai notato che parla spesso di qualche persona che frequenta solo nella vita virtuale o esplicita di passare molto tempo online a chiacchierare con una stessa persona che sta pensando di incontrare o ha già iniziato a frequentare anche nella vita reale?
  4. Sei a conoscenza del fatto che frequenta o ha una relazione con una persona più grande?
  5. Sei venuto a conoscenza del fatto che va in luoghi inusuali per incontrare gli amici?
  6. Hai notato che ha oggetti nuovi, magari anche costosi, come vestiti o smartphone di ultima generazione di cui non può o non vuole spiegare la provenienza (tanto più se questi si discostano dal tenore di vita usuale della famiglia)?
  7. Hai notato che ha iniziato a fare uso di droghe o alcool?

Comportamenti nel gruppo (classe o amici)

  1. Ti è capitato di notare una assenza prolungata dalla classe e, alla richiesta di informazioni ai compagni, questi ti sono parsi vaghi nella risposta o hanno fatto battute ambigue che fanno sottendere qualche comportamento sessualmente esplicito o nuove abitudini nelle sue frequentazioni?
  2. Ricordati che il lunedì mattina è un indicatore prezioso di quanto avvenuto nel weekend. Osserva il comportamento dei ragazzi: ti è capitato di notare comportamenti o cogliere riferimenti a incontri o fatti avvenuti nel weekend di qualcuno che la classe/il gruppo commenta in modo particolare?

Ricorda che, in particolare per gli alunni della scuola secondaria, gli indicatori di un adescamento online sono più rarefatti e possono essere spesso confusi con comportamenti tipici dell’età: puoi comunque prestare attenzione a cambiamenti inattesi del modo di comportarsi o di atteggiarsi, o di comportamenti sessuali inappropriati per l’età.

Se le osservazioni ti hanno portato a confermare il tuo dubbio, consulta la pagina “Cosa posso fare?” per docenti e per genitori

Scarica la pagina in formato pdf

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi